Piero Angela: «La rimozione di Battiston dall'Agenzia spaziale? Questione politica, la scienza non c'entra»

Piero Angela e Roberto Battiston
ARTICOLI CORRELATI
di Paolo Ricci Bitti

«La rimozione di Battiston dall'Agenzia spaziale italiana? Una questione politica, la scienza non c'entra». Piero Angela commenta così la decisione del Governo, parte Lega, di rimuovere Roberto Battiston, il fisico trentino che aveva permesso negli ultimi quattro anni all'Asi di riconquistare un ruolo determinante nello scenario internazionale in cui la scienza e l'industria italiane siedono a fianco di quelle delle grandi potenze in progetti che richiedono la piena alleanza, e in tempi lunghi, con gli altri paesi europei (attraverso l'Esa) e con enti nazionali e privati di Usa, Russia, Cina, Giappone e Canada. Alleanze che Battiston, grazie al suo prestigio di fisico delle particelle elementari di levatura mondiale e alle sue capacità di manager, aveva rafforzato nel suo primo mandato poi rinnovato nel maggio scorso. 

LEGGI ANCHE: Gli enti di ricerca dopo il siluramento all'Asi: «Battiston prosegua con un ruolo da protagonista»

LEGGI ANCHE: Silurato il presidente Asi, Roberto Battiston: «Davvero non mi aspettavo di andar via», dietro lo strappo il consigliere di Giorgetti

LEGGI ANCHE: Asi, Battiston dimissionato: spoil system o epurazione?  

«La revoca di Roberto Battiston dalla presidenza dell'Asi è un problema politico in cui la scienza c'entra poco», dice Angela a margine dell'evento di apertura del festival Focus Live, in programma fino all'11 novembre al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.



Il saluto del presidente Battiston
(fonte: ASI TV - WEB TV dell'Agenzia Spaziale Italiana)



Piero Angela è tra i protagonisti del mondo scientifico che hanno commentare la rimozione di Battiston voluta dal titolare del Miur Marco Bussetti, che oggi avrebbe dovuto partecipare all'evento.

Battiston aveva subito ricevuto la solidarietà dello stesso Jan Woerner, direttore generale dell’Esa, l’Agenzia spaziale europea: 
“Sono molto dispiaciuto che @Rb_Bat (Roberto Battiston) stia lasciando l’Asi, è alto l’apprezzamento per il suo lavoro”.
 


Angela non intende dare consigli al ministro su come gestire la questione, «è meglio che ognuno si dia i consigli da solo - dice - Non conosco bene la vicenda, ci stiamo chiedendo quali sono le ragioni: vedremo il seguito. Sembra un problema politico naturalmente, e come tale va valutato. La scienza c'entra poco».

A Focus Live parteciperà domenica anche l'astronauta Paolo Naspolli che si è detto sorpreso e dispiaciuto della rimozione di Battiston.
Giovedì 8 Novembre 2018, 14:20 - Ultimo aggiornamento: 08-11-2018 19:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-11-09 16:07:23
i comunistardi non si capacitano , "cari tutto io" alle elezioni ultime siete stati spinti fuori dagli italiani non da grillo, dimaio, salvini ecc, ecc. lo so che secondo il vostro credo politico quando non siete eletti voi, significa che il popolo non sa votare; fatevene una ragione per che alla prossima per voi sare ancora peggio!
2018-11-08 22:54:27
Costava forse troppo, in confronto ai benefici apportati?
2018-11-08 17:39:51
caro angela questa decisione è stata presa dai top dell'itaglica ignoranza!!!! questo è il governo della sottocultura!!!!! se pensa che il titolo più importante dei curriculum di questi disperati è stewart al san paolo o partecipante al gf!!! molto probabilmente non sanno nemmeno cos'è l'ASI-ni!!!!!!!!!!!
2018-11-08 17:18:51
egregio piero angela, lei le conosce bene "le questioni politiche" non mi venga a dire che suo figlio sta in rai per che è un bravo paleontologo?

QUICKMAP