Dito mozzato nella vaschetta di gelato, i Nas chiudono la pasticceria di Palermo

Dito mozzato nella vaschetta di gelato, i Nas chiudono la pasticceria di Palermo
Pochi giorni fa la storia del dito nella vaschetta di gelato fece il giro del Paese: un ritrovamento disgustoso. Oggi da parte dei carabinieri dei Nas e del dipartimento dell’Asp, è scattata la sopensione dell’attività per la gelateria e pasticceria palermitana che era finita sui giornali per l’accaduto.

Palermo, trova un dito mozzato nel gelato

Nella gelateria, in via Evangelista di Biasi, era stata venduta ad un trentenne del posto una vaschetta di gelato con dentro il dito di un dipendente che aveva avuto un incidente e che lavorava in nero. Nei giorni scorsi il giudice aveva convalidato il sequestro dell'attrezzatura utilizzata per la produzione del gelato.

La chiusura è amministrativa e a tempo indeterminato: il provvedimento è scattato dopo i controlli disposti dalla magistratura. Il bar non riaprirà fino a quando il titolare non darà corso alle prescrizioni disposte dall'Asp.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 16:15 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2018 16:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-06-13 17:20:30
Nella recente serie di Sky, Il Miracolo, una lavorante di un cantiere edile in nero moriva per un incidente sul lavoro e veniva subito sepolta nel cantiere stesso : questo operaio senza un dito, che fine ha fatto ? A volte la realtà supera la fantasia !

QUICKMAP