Un fiume di neve si stacca dalla montagna e sfiora i motociclisti, isolato un paese

ARTICOLI CORRELATI
Due slavine che si abbattono sullo stesso tratto di strada a poche ore l'una dall'altra, con la seconda che sfiora i soccorritori che erano arrivati sul posto per liberare la carreggiata. È successo sulla statale 25, in Valle di Susa, nei pressi dell'abitato di Venaus: le persone presenti, rimaste illese, hanno girato e postato su Facebook (alla pagina «Moncenisio - un Paradiso delle Alpi») dei brevi filmati che hanno raccolto numerose visualizzazioni e condivisioni, per poi essere rilanciati dagli organi di informazione.



La prima slavina interrompe la strada su cui in quel momento stavano passando un'Ape e una motocicletta, scivolando dal costone della montagna e poi proseguendo la corsa verso il basso come un'imponente cascata d'acqua. Nell'altro video, girato all'arrivo dei soccorritori, un'esclamazione tipica del dialetto piemontese seguita dalla frase «ne arriva un'altra» annuncia la caduta della nuova massa di neve.

Si sarebbe staccata alle 13.30 all'altezza del chilometro 62 della strada e mentre i soccorsi erano già sul posto per controllare che nessuno fosse rimasto sepolto sotto la neve. Poi è arrivata la seconda slavina che ha reso irraggiungibili le borgate più alte del comune di Venaus. Non ci sono stati feriti.


 
Sabato 14 Aprile 2018, 19:05 - Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 12:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP