Loris, nuove accuse per Veronica dai compagni di scuola: «Lo picchiava, lui stava solo col papà»

ARTICOLI CORRELATI
0
  • 247
Emergono nuovi dettagli sul delitto del piccolo Loris Stival, a rivelarli sono le testimonianze dei genitori dei compagni di scuola del bimbo di 8 anni. 

 
 


«Ultimamente mio figlio mi ha riferito che Loris gli ha confidato che non stava molto volentieri con la mamma e che non vedeva l'ora che tornasse il papà perché la mamma lo picchiava», riferisce una mamma nelle pagine che riportanola condanna di Veronica Panarello, «Raccontava ai compagnetti che litigava spesso con la mamma e che gli mancava il papà».

Gli stessi vicini hanno parlato dei continui insulti che Veronica avrebbe rivolto al figlio maggiore: «Quasi quotidianamente la signora Panarello era solito proferire parole del tipo ‘testa di cazzo' e ‘coglione'», i racconti del bimbo sarebbero stati tanto incisivi al punto che un compagno di Loris avrebbe definito "Pazza" la Panarello.

Secondo il Gup pare che Veronica vedesse in Loris «quasi un compagno di vita della madre con un compito di sostegno e di riferimento quotidiano».
Giovedì 16 Febbraio 2017, 20:09 - Ultimo aggiornamento: 16-02-2017 22:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP