Livorno, in campo Folgore e Marina per fronteggiare emergenza maltempo

di Ebe Pierini

Anche la Difesa scende in campo a sostegno della popolazione di Livorno colpita dall’eccezionale ondata di maltempo dei giorni scorsi. Nell'immediato due pattuglie di paracadutisti della brigata Folgore che erano impegnati nell'operazione Strade Sicure e 18 marinai provenienti dall'Accademia Navale sono stati dirottati sui luoghi dell'alluvione su disposizione del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Claudio Graziano, che ha recepito una richiesta del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti.
 
 

I militari sono intervenuti prontamente per la rimozione dei detriti e per fornire supporto delle forze di polizia, con compiti di vigilanza. Inoltre, su espressa richiesta della Prefettura di Livorno, sono stati inviati altri 100 paracadutisti della brigata Folgore che sono stati impegnati nella ricerca dei dispersi e in attività a sostegno alla cittadinanza con mezzi specializzati. Ancora una volta, come era già accaduto in occasione del terremoto che ha colpito l'Italia centrale e durante l'emergenza neve che ha attanagliato le stesse zone lo scorso inverno, i militari delle Forze Armate prestano il proprio servizio al fianco di forze dell’ordine, Vigili del Fuoco, Protezione Civile e volontari in supporto della collettività. 
Martedì 12 Settembre 2017, 20:32 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2017 20:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP