Stupratore seriale si dichiara transgender: viene messo in carcere femminile dove aggredisce altre due donne

0
  • 130
Un prigioniero transgender ha aggredito sessualmente due detenute mentre era in attesta dell'intervento chirurgico che lo avrebbe fatto diventare donna. Si trovava in una prigione femminile ed è stato condannato all'ergastolo. Karen White è nato un uomo ma, dopo aver commesso una serie di aggressioni sessuali, è stato messo nella prigione femminile New Hall in Inghilterra dopo essersi identificato come donna. Mentre era lì, White ha aggredito sessualmente due detenute. White - che ora è stato trasferito nella prigione maschile di Leeds - è stato condannato all'ergastolo. La Crown Court di Leeds ha sentito che il 52enne, descritto come un "pericolo" per donne e bambini, ha dichiarato di essere trasgender ed essere messo in una prigione femminile per entrare in contatto con donne vulnerabili. White ha precedenti condanne per aggressione indecente, esposizione indecente e grave indecenza che coinvolgono bambini, violenza e disonestà. La campagna di attacchi sessuali è iniziata quando era conosciuto come Stephen Wood e viveva a Manchester.

Ma a White è stato permesso di vivere in un carcere femminile mentre era in custodia cautelare nel 2017 e ha condotto i due attacchi sessuali alle detenute tra settembre e ottobre dell'anno scorso. L'uomo, che indossava una camicetta fantasia e occhiali con i capelli biondi lunghi fino alle spalle, è stato incarcerato per due capi di stupro, i due assalti sessuali in prigione e un reato di ferimento. Non è chiaro se la sentenza sarà scontata in un carcere maschile o femminile, ma White deve trascorrere almeno nove anni e mezzo dietro le sbarre prima che si possa prendere in considerazione la libertà condizionale. Passando alla pena, il giudice Christopher Batty ha detto all'imputato: «Sei un predatore e molto manipolativo e, secondo me, sei un pericolo. Lei rappresenta un rischio significativo per i bambini, le donne e il pubblico in generale».

Il procuratore, Christofer Dunn ha detto alla corte che White è stato arrestato per la prima volta dopo aver attaccato un vicino di 66 anni con un coltello da bistecca a Mytholmroyde, nel West Yorkshire, lo scorso 15 agosto. La vittima è stata accusata di avere un approccio sessuale con White prima di essere pugnalata con il coltello. White ha detto alla donna:  "Ti ucciderò" durante il violento attacco. Mentre era in custodia cautelare a New Hall, White ha iniziato il riallineamento di genere, indossando una parrucca, un trucco e un seno falso. Mentre era lì, un incidente si è verificato in coda per i detenuti per ottenere farmaci il 13 settembre dell'anno scorso. Il procuratore Mr Dunn ha dichiarato: «Il denunciante, durante l'attesa, ha sentito qualcosa di duro da premere contro la schiena. Si girò e vide che l'imputato stava lì. Poteva vedere il pene sporgere dalla cima dei suoi pantaloni, coperto dai suoi calzamaglia».

La questione è stata poi segnalata alla polizia e un'altra aggressione è venuto alla luce. Un altra detenuta ha raccontato di essere stata nel seminario della prigione con White mentre l'imputato stava facendo "commenti sessuali inappropriati": l'uomo afferrò la mano della donna e la mise sul petto dell'imputato con le parole: "Oh guarda, non sono vere." White ha ammesso entrambi i reati di violenza sessuale. Mentre era in prigione, White aveva scritto a una vittima che aveva precedentemente violentato, ma che all'epoca non era stata segnalata alla polizia. Successivamente si è rivolta alle autorità carcerarie e la polizia ha iniziato a indagare.


 
Giovedì 11 Ottobre 2018, 18:09 - Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 10:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP