«Mio figlio picchiato in classe mentre aveva un attacco d'asma», la mamma denuncia i bulli

OSIMO - «Ma quale gioco? Mio figlio non era affatto consenziente, è stato picchiato in classe da alcuni compagni durante una lezione». Emergono particolari inquietanti, che spetterà ai carabinieri verificare, nell’episodio che ha visto protagonista uno studente di 15 anni, iscritto ad una delle classi prime dell’Ipsia Maria Laeng di Osimo.

Da 14 giorni il ragazzino si trova a casa con la madre perché ha subito una serie di traumi certificati dal pronto soccorso del Ss. Benvenuto e Rocco. Qui è arrivato il 3 febbraio, accompagnato dalla donna, di cui omettiamo il nome, che si è rivolta alla Stazione dei carabinieri di Osimo per denunciare l’accaduto.





Secondo la donna il figlio sarebbe rimasto «vittima di un caso di bullismo», avvenuto «in classe tra le 12.15 e le 12.30 in presenza dell’insegnante» che però avrebbe «detto di non essersi accorta di nulla». Una versione a cui la mamma fatica a credere. 
Venerdì 17 Febbraio 2017, 05:25 - Ultimo aggiornamento: 17-02-2017 10:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP