Domenica visite gratuite in 200 Parchi
con Wwf e carabinieri, due appuntamenti in Campania

di Ebe Pierini

L'Italia, Paese unico al mondo per il suo patrimonio artistico e culturale ma anche per il suo ambiente e le specie naturali che ospita. Domenica, 21 maggio, sarà possibile entrare in contatto con il nostro patrimonio naturale grazie alla giornata delle Oasi WWF ed alla quinta edizione di RiservAmica in virtù del recente accordo tra l'associazione ambientalista e l’Arma dei Carabinieri. Insieme i due enti complessivamente proteggono oltre 200 oasi, parchi e riserve.

I cittadini potranno scoprire i tesori della natura italiana, come lupi, orsi, aquile, aironi, lontre, cervi e daini custoditi negli angoli più belli e suggestivi del nostro paese, dal nord al sud d’Italia. Dai fenicotteri nella Laguna di Orbetello al cervo sardo nella  foresta di Monte Arcosu, in Sardegna, ai grifoni della Riserva di Monte Velino, all’orso marsicano della Riserva Feudo Intramonti in Abruzzo, alla Lince e all’aquila reale nella Forestale di Tarvisio, alla lontra nella Riserva di Metaponto. Un programma di visite gratuite vastissimo. Verranno aperte al pubblico con eventi, giochi e animazioni oltre 100 oasi WWF e 130 riserve naturali dello Stato, la cui gestione è affidata ai Carabinieri Forestali. L'iniziativa toccherà anche la Campania ed in particolare la riserva naturale di Castel Volturno in provincia di Caserta e la riserva naturale di Valle delle Ferriere, a Scala, vicino Salerno. Per quanto riguarda Castel Volturno le visite guidate partiranno dalle 10 alle 10.30 e dalle 15 alle 15.30.

Previste attività di interpretazione naturalistica ed esperienze sensoriali. Chi volesse trascorrere l'intera giornata nell'area verde troverà un punto allestito con tavoli e sedie per consumare il pranzo al sacco. Sarà possibile visitare il centro recupero di animali selvatici ed esotici: vi sono ospiti rapaci e pappagalli. I visitatori potranno richiedere la tessera di “Cercatori di riserve”. A tutti i presenti verranno donati gadget artigianali. Per informazioni: 081 5099473, 338 7812184, 338 7812642. Alla Valle delle Ferriere le visite guidate inizieranno alle 10.30 e alle 15.30. Per informazioni: 081 8025328; 338 7812037. Entrambe le attività sono gratuite. É importante munirsi di abbigliamento adatto alle escursioni. L’evento precede la giornata Mondiale della biodiversità, che si svolge il 22 maggio, indetta dall’Onu per sottolineare l’importanza della difesa della ricchezza della vita sulla Terra. L’Italia è un campione di biodiversità: ponte straordinario nel mediterraneo tra Africa e Europa, la sua fauna conta oltre 58.000 specie con numerose varietà “Made in Italy”: dal camoscio appenninico alla salamandrina dagli occhiali o l’abete dei Nebrodi . Una diversità enorme anche per la vegetazione, con 8.100 specie di piante autoctone di cui 1460 endemiche, un valore che fa dell’Italia il Paese col più alto numero di specie vegetali d’Europa. Un immenso patrimonio costantemente a rischio: l’Italia è infatti ancora trappola per 8 milioni di uccelli migratori, circa 30 aree sono ancora terreno pericoloso a causa del bracconaggio che miete vittime illustri, dai rapaci ai grandi simboli come lupo, orso, aquile.
Venerdì 19 Maggio 2017, 17:29 - Ultimo aggiornamento: 19-05-2017 17:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP