Bimbo di 5 anni precipita in un pozzo e muore: era al frantoio con mamma e papà

Corinaldo
  • 343
Un bambino di cinque anni è morto nel tardo pomeriggio di ieri dopo essere caduto nel pozzo che accoglie gli scarti di lavorazione e acque reflue di un frantoio. La tragedia è avvenuta nelle campagne di Corinaldo, nell'anconetano, dove il piccolo era insieme alla famiglia che si era riunita per assistere alla spremitura nelle olive.



Il bimbo stava giocando vicino ai genitori quando è caduto nell'apertura del pozzo, dalla quale era stato rimosso il chiusino, facendo un volo di 5 metri. È riuscito a chiedere aiuto ma quando è stato estratto dai vigili del fuoco era in arresto cardiaco ed è arrivato morto all'ospedale di Senigallia. Un soccorritore si è sentito male a causa dei miasmi nel disperato tentativo di estrarre vivo il bambino.

Sull'episodio indagano i carabinieri. La Procura di Ancona ha aperto un fascicolo e sta valutando la necessità di disporre l'autopsia per accertare le cause della morte.
Domenica 12 Novembre 2017, 22:51 - Ultimo aggiornamento: 13 Novembre, 11:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP