Carlo Verdone testimone nel processo per la morte di Martina Rossi: «Come la scena di un suo film»

Carlo Verdone testimone nel processo per la morte di Martina Rossi:
Il processo per la morte di Martina Rossi è inziato ieri ad Arezzo. Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, i due 27enni di Castiglion Fibocchi, sono accusati di tentata violenza sessuale e di aver causato la morte della giovane.

LEGGI ANCHE------> Martina morì cadendo dal balcone dell'hotel a Majorca, fuggiva da uno stupro: a giudizio 2 amici

Martina morì precipitando dal balcone del sesto piano dell’hotel Sant’Ana a Palma de Maiorca il 3 agosto 2011, nel tentativo di fuggire dai due giovani che avrebbero voluto abusare di lei. Secondo l'accusa invece Martina si sarebbe suicidata. Proprio su questo punto la difesa dei due 27enni ha deciso di chiamare come testimone a processo Carlo Verdone, sostenendo che vi sia un’analogia tra un suo film (“Viaggi di nozze”) e la morte di Martina Rossi, in modo particolare nella scena in cui la donna esasperata dal marito di getta dalla finestra. Il processo è stato rinviato al 27 marzo e in quell'occasione si deciderà anche dei testimoni.



Inizialmente si era pensato a un suicidio, la giustizia spagnola aveva stabilito che Martina si sarebbe gettata dal balcone dopo aver fumato marijuana, ma i genitori hanno insistito per riaprire il caso. Dalle indagini sarebbe emerso il sospetto di una presunta tentata violenza sessuale. Solo il processo chiarirà cosa è accaduto in quell'albergo. 
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 14:40 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2018 16:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP