Avvelenati da tallio, terza vittima in famiglia

2
  • 110
È morta questa notte anche Maria Gioia Pittana, terza componente della famiglia Del Zotto colpita da intossicazione da tallio. La donna, 87 anni, era la moglie di Giovanni Battista e madre di Patrizia, morti a poche ore di distanza l'uno dall'altra in ospedale a Desio (Monza) il 2 ottobre scorso. È quanto comunica la Direzione Generale dell'Asst di Monza.
 
Venerdì 13 Ottobre 2017, 09:38 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2017 21:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-10-13 16:57:15
Bah !!! Che coincidenza !!! Tre persone e della stessa famiglia avvelenate dal tallio e , dicono , per colpa dei colombi ; quando nelle città di Milano , Napoli , Roma , Venezia , Firenze ed altre ancora , abbiamo milioni di piccioni perennemente a contatto con le persone ... Avete mai sentito parlare di tallio ?
2017-10-14 12:06:57
Questo lo pensavano all`inizio della vicenda, ma é una ipotesi che é stata subito scartata. I giornali, comunque, continuano ad abbinare la notizia alla foto dei piccioni...Mha.

QUICKMAP