Assisi, botte alla moglie
Salvata dalla polizia

PERUGIA - Convocata in commissariato per essere sentita in merito ad alcune lesioninriportate nei giorni precedenti, una nordafricana (arrivata negli uffici accompagnata dal marito) ha riferito alla polizia di Assisi di violenze subite dall'uomo che è stato denunciato a piede libero. Gli agenti lo hanno informato del provvedimento
mentre si trovava in una sala d'attesa.
La donna, riferiscono gli investigatori, ha parlato dei dei maltrattamenti grazie anche all'intervento degli operatori del Centro antiviolenza. Con il figlio di quattro anni è stata poi collocata in una struttura protetta. Gli accertamenti sono stati avviati qualche settimana fa quando la volante è intervenuta a casa dei due coniugi dopo l'ennesimo diverbio degenerato in violenta lite. Al loro arrivo i poliziotti hanno trovato la donna con una vistosa ecchimosi al volto (poi medicata in ospedale con una prognosi di sette giorni). Ancora sotto shock, ha riferito alla polizia di essere stata colpita con dei pugni dal marito che, nel frattempo, si era allontanato da casa. Nei giorni successivi la donna è stata convocata in commissariato il marito è stato così denunciato per maltrattamenti.
Venerdì 17 Febbraio 2017, 12:38 - Ultimo aggiornamento: 17-02-2017 12:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP