Giallo in Puglia, assessore-archeologo minacciato in greco antico: denunciò i corrotti

Neanche la fantasia di Andrea Camilleri, l'inventore del commissario Montalbano, è mai arrivata a congegnare un giallo intorno ad una lettera minatoria scritta in greco antico. Ma è quanto sta accadendo in Puglia, per l'esattezza ad Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari. Dove l'altro ieri l'assessore ai lavori pubblici, Austacio Busto (altro indizio: è un archeologo professionista), ha ricevuto una lettera con minacce pesanti ma elegantemente scritte, appunto, in greco antico. Nella lettera ci...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 15 Aprile 2018, 09:50 - Ultimo aggiornamento: 16-04-2018 13:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP