Angelo si accascia durante la partita di calcetto e muore a 32 anni davanti agli amici

ARTICOLI CORRELATI
MESTRE - Non ha fatto in tempo nemmeno a dire ciao agli amici, con i quali amava stare, che se n'è andato. Angelo Marco Giordano ha perso la vita sul campetto di calcio a 5 che da sempre frequentava, ieri, giovedì 16 febbraio, poco prima delle 23.





Aveva 32 anni, insegnava educazione fisica e allenava i ragazzini dell'Asd Real Fenice. A strapparlo alla vita è stato un malore improvviso che lo ha fatto piegare su sé stesso e in qualche minuto se l'è portato via.





La tragedia è avvenuta alla Gazzera, nel campo dell'istituto Gramsci. Angelo Marco viveva con la famiglia a pochi metri da via Miranese, da sempre appassionato di pallone era stato eletto miglior giocatore durante la partita del 9 febbraio scorso, in cui aveva siglato una doppietta con la sua squadra, l'M.U.C.

 
 
Venerdì 17 Febbraio 2017, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 17-02-2017 16:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP