Prende a bastonate un gatto, la pena è severa: condannato a 4 mesi di carcere

Prende a bastonate un gatto, la pena è severa: condannato a 4 anni di carcere
Prende a bastonate un gatto e viene condannato a 4 mesi di carcere. Un operatore marittimo di 62 anni, è stato denunciato dai vicini per aver maltrattato un gatto a Trapani e per la prima volta in Italia è arrivata una pena esemplare.

L'uomo aveva provato a giustificarsi dicendo di avere solo sbattuto la scopa a terra per fare fuggire l'animale, ma in sede di processo non è stato creduto e il giudice ha stabilito addirittura la reclusione, condanna maggiore rispetto a quella chiesta dall'accusa che aveva proposto 2 mesi di carcere a fronte dei 4 stabiliti dal magistrato.

Secondo le testimonianze dei vicini il 62enne avrebbe colpito l'animale, reo di essersi accovacciato su una cesta di panni appena lavati. Per lo spavento, dopo l'aggressione, il micio avrebbe sporcato con degli escremnti il bucato prima di fuggire. Un gesto inammissibile per il giudice Rossana Cicorella che lo ha condannato senza attenuanti.
Domenica 11 Febbraio 2018, 13:48 - Ultimo aggiornamento: 11-02-2018 15:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP