Grosso squalo pescato a mano, le immagini della cattura

Grosso squalo pescata a mano, le immagini della cattura
di Remo Sabatini

0
  • 48
L'inutilità di proseguire a cacciare predatori marini come gli squali, indispensabili per la vita stessa di mari e oceani, è pratica consueta anche nel nostro Mediterraneo. Come le immagini raccontano, infatti, nessuno, del capannello di curiosi sopraggiunti sulla spiaggia di Salakta in Tunisia, si pone il minimo dubbio in merito alla fine che lo squalo, una verdesca di oltre 2 metri e mezzo, si meriti.
 


Tirato sugli scogli a forza di braccia e finito a colpi di pietra, lo squalo azzurro, si tinge di rosso. Finirà presto in tranci, bistecche.
La pesca allo squalo, tranne che per pochissime specie protette come lo squalo bianco o il cetorino, è consentita ed anzi, apprezzata, anche nel nostro Paese. Non è affatto raro, nonostante quanto comunemente si possa pensare, imbattersi in super offerte speciali, a lui dedicate. Un tanto al chilo. 
Squallida fine per il vecchio "signore dei mari".
Sabato 3 Febbraio 2018, 16:22 - Ultimo aggiornamento: 03-02-2018 17:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP