L'avvistamento più unico che raro nel Cilento: a mare spunta una lontra

di Antonio Vuolo

  • 278
Una lontra è stata avvisata nei giorni scorsi nelle acque del mare antistanti il fiume Rio Lavis, nel comune di Montecorice, a pochi metri dalla riva da alcuni pescatori. Non sono stati gli unici ad aver avvistato l’esemplare anche nelle acque prossime alla spiaggia di Punta Capitello, a due passi dal centro abitato di Agnone Cilento. Anche il vicesindaco di Montecorice, Pasquale Tarallo, ha visto l’esemplare attraversare la spiaggia da «un animale che prima di queste segnalazioni avevo pensato fosse una faina».

Per verificare quanto sta accadendo, è giunta nel centro cilentano l’équipe del professor Mimmo Fulgione che ha già avviato un progetto sulla presenza delle lontre nel Parco del Cilento. Sarebbe secondo il prof Fulgione un caso più unico che raro «poiché non si hanno notizie di lontre di fiume che si siano adattate a pescare in acque marine». Intanto, c’è anche qualche pescatore preoccupato. Ma Tarallo rassicura: «Vorrei cogliere l'occasione per dire agli amici pescatori di non preoccuparsi poiché la lontra caccia in prossimità della riva e quindi né lei né gli studi interferiranno con le attività di pesca delle nostre barche. E, quindi,  lancio un appello a segnalare la sua presenza qualora fosse avvistata ed a proteggerla da qualsiasi pericolo».
Sabato 2 Dicembre 2017, 12:22 - Ultimo aggiornamento: 02-12-2017 12:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP