Il grosso husky imprigionato in un balcone minuscolo, la denuncia sui social fa scattare i provvedimenti

0
  • 19
Tutto il giorno prigioniero su un minuscolo balcone. Questa è la denuncia che è stata fatta su Facebook da parte di una donna che ha immortalato in uno scatto un tenero e grosso cane husky costretto a stare in uno spazio in cui entra a malapena.

Da una parte la ringhiera, dall'altra la serranda abbassata. Il cane non ha lo spazio per potersi girare, non ha una ciotola dell'acqua, non ha sopra una tettoia che possa ripararlo da sole o pioggia: è solo prigioniero ed esposto a tutti gli agenti atmosferici. Il post della donna ha avuto decine di condivisioni fino ad arrivare alla polizia. «Da oltre mezz'ora osservo questo splendido cane e mi domando che senso abbia tenere un animale per trattarlo in questo modo», scrive in un primo posto, dopo qualche ora pubblica un secondo video mostrando che il cagnolone è sempre lì.
 


Dopo le segnalazioni è intervenuta la polizia che ha fatto sapere: «Abbiamo svolto dei sopralluoghi il giorno dopo aver ricevuto la mail della signora in quel momento il cane era sul balcone, ma la porta-finestra era aperta. Dunque aveva la possibilità di entrare in casa. Ora stiamo cercando di contattare i proprietari per fare le necessarie verifiche e capire se la situazione in cui l’animale si trovava qualche giorno fa fosse un caso isolato. Nel frattempo restiamo in contatto con la cittadina che ci ha segnalato la vicenda».
Giovedì 1 Febbraio 2018, 17:44 - Ultimo aggiornamento: 01-02-2018 19:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP