Morto il falco nato sul Pirellone, trovato stramazzato al suolo: ecco cosa gli è successo

Morto il falco nato sul Pirellone, trovato stramazzato al suolo: ecco cosa gli è successo
Il dramma del meraviglioso falco pellegrino nato lo scorso aprile sul Pirellone a Milano. È stato trovato morto stramazzato al suolo, un'immagine choc che ha fatto il giro del web incutendo tristezza e disperazione tra i tanti utenti dei social. Ma cosa gli è successo? 



A quanto pare si sarebbe schiantato contro una vetrata della Torre Galfa, che attualmente è in stato di ristrutturazione, per cause che sarà impossibile stabilire. Ad ingannarlo potrebbe essere stato il vetro del grattacielo, riportando a galla il tema dei rischi che stabili di questo tipo possano provocare nei confronti dei volatili. 
 


«Ieri pomeriggio un operatore del cantiere di ristrutturazione della Torre Galfa in Via Galvani, a pochi passi dal Pirelli, ha recuperato uno dei falchi da poco involati dal grattacielo del Consiglio Regionale -  scrive su Facebook la pagina Giò&Giulia Falchi Pellegrini a Milano che ha provato a ricostruire l'accaduto - Poco prima del ritrovamento, la persona ha avvertito uno schianto, probabilmente determinato dall’impatto letale del falco su una facciata del grattacielo riaggiornata recentemente nei materiali con l’installazione di nuovi profili di alluminio anodizzato naturale e vetri trasparenti. Il falco è stato recuperato e verrà portato stamattina presso la Facoltà di Medicina Veterinaria - Università degli Studi di Milano, per tutti i necessari accertamenti».

 
Venerdì 1 Giugno 2018, 12:40 - Ultimo aggiornamento: 01-06-2018 12:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP