Cani e gatti randagi, un bando per il nuovo rifugio nel Cilento

di Carmela Santi

Gli animali da compagnia, cani e gatti, in particolare randagi e abbandonati in strada, potrebbero avere presto un luogo sicuro in cui essere sfamati e protetti.

L’Amministrazione Comunale di Vallo della Lucania , ha pubblicato un bando esplorativo attraverso il quale poter valutare eventuali proposte, da parte di associazioni di volontari e animalisti, rispetto alla realizzazione di un progetto molto importante: un parco/ rifugio per randagi.

La sede è stata già individuata: in località Mazzavacche, sarebbero disponibili più di due ettari di terreno per costruire una struttura bella, pulita e a norma.

L’idea proposta dall’Amministrazione è lontana da quella del tradizionale canile – gattile perché cerca di creare uno spazio di condivisione e crescita nel rispetto – e con l’aiuto – degli animali. Il  parco/ rifugio,infatti, dovrà ospitare diverse attività: ”pet – therapy”, corsi di educazione e addestramento dei cani, lezioni di veterinaria, servizi contro il randagismo, registrazione e degenza di cani e gatti feriti e soccorsi dai veterinari, affido e adozione dei trovatelli. La struttura, proprio come una pensione per umani, dovrà ospitare i cani più anziani, regalando loro calore e affetto.

Uno degli obiettivi più importanti del progetto sarà quello di creare una sana interazione fra uomo e animale, fondata su affetto e rispetto. I volontari dovranno essere sempre presenti nel rifugio per aiutare animali e umani a interagire al meglio, e i visitatori potranno avere a fianco i loro amici a quattro zampe, per trascorrere insieme, in un luogo idoneo, in un vero parco, le loro giornate di relax.
Lunedì 4 Dicembre 2017, 15:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP