Il cane Maisy fa preoccupare i suoi, ma nasconde una curiosa sorpresa

di Benedetta Palmieri

Momenti di enorme preoccupazione, di dolore, e poi un epilogo non solo rassicurante, ma che ha strappato anche un sorriso – sebbene probabilmente accompagnato da uno sguardo severo. 

La famiglia di Maisy – un bel San Bernardo di otto anni – ha dovuto ascoltare dal proprio veterinario una diagnosi terribile: il loro amato cane, a seguito di un’ecografia, mostrava una massa – che si presumeva tumorale – nello stomaco, che gli premeva sulla milza e metteva a repentaglio la sua vita. 

Ovviamente, non ci si è pensato un momento, e Maisy è stato operato d’urgenza. Ma una sorpresa era in agguato – sia per il chirurgo che ha fatto l’intervento sia per i padroni dell’animale. Perché dal suo stomaco non è stata asportata l’enorme massa tumorale che si temeva, ma sono stati estratti ben quattro peluche.

Inutile dire del sollievo di tutti, e che la cosa si è rivelata assai meno preoccupante del previsto, ma in verità l’ammasso di pupazzi nello stomaco avrebbe potuto comunque fargli molto del male. 

Maisy ha sicuramente esagerato, ma è in buona compagnia, perché i cani mangiano davvero le cose più strane: da una indagine tra le famiglie con cui vivono è venuto infatti fuori che non solo scarpe e calzini, o i libri posizionati più in basso nelle librerie, sono oggetto della loro smania di mordere e talvolta ingoiare. Non mancano infatti nella lista le palline di Natale o i sassi, i pericolosissimi aghi e qualche moneta, mouse del computer, occhiali, lattine e posate. C’è chi ha mangiato (degno compare di Maisy) ben quaranta calzini tutti in una volta, chi un rossetto e chi un pesce appena pescato, con tutto l’amo; e persino un portafoglio con soldi e carte di credito, e un anello di fidanzamento. 
Sabato 26 Maggio 2018, 13:17 - Ultimo aggiornamento: 26-05-2018 13:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP