Magaluf, paradiso del sesso: ecco quanto
offrono alle ragazze per girare filmini hard

0
  • 475
Da qualche anno il turismo anglosassone, prevalentemente inglese, di Magaluf, è diventato un problema di ordine pubblico. Al punto che, la scorsa estate, le autorità spagnole arrivarono a chiedere l'intervento della polizia inglese per tutelare l'ordine pubblico.

Nella cittadina sull'isola di Maiorca ogni anno giungono migliaia di turisti dall'Europa settentrionale e col passare degli anni scene di abuso di alcol, risse e sesso in pubblico sono entrate nella quotidianità dell'isola. E in mezzo a questo scenario si sono introdotti alcuni produttori pornografici provenienti dalla Germania, dall'Olanda e dalla Russia. Molte ragazze, soprattutto adolescenti, in preda ai fumi dell'alcol, sono state avvicinate con un'offerta di circa 650 euro per girare scene per adulti. Il tutto con la garanzia che quei video sarebbero finiti su siti per adulti esteri con la sottoscrizione obbligatoria per l'abbonamento. In sintesi, difficilmente qualche conoscente avrebbe potuto vedere quei filmati. Come riporta Mirror.co.uk, non è andata esattamente così: molti trailer sono già visibili anche nel Regno Unito.
Mercoledì 27 Aprile 2016, 15:21 - Ultimo aggiornamento: 27-04-2016 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP