Agerola, a Lina Sastri il Premio Salvatore Di Giacomo

di Emanuela Sorrentino

Voce inconfondibile, presenza scenica maestosa, sinuosa e sensuale, Lina Sastri – che ad Agerola riceverà il Premio Salvatore Di Giacomo in quanto “interprete naturale dell’arte partenopea” – si racconta domani mercoledì 9 agosto in Appunti di viaggio accompagnata dai suoi eccezionali musicisti. Un tuffo nel teatro, nella musica e nel cinema italiano attraverso racconti di vita vissuta, incontri indimenticabili con artisti straordinari, brani poetici, canzoni della grande tradizione classica napoletana e internazionale. 
Si parte dal suo debutto nello spettacolo Masaniello e, passando dalle esperienze teatrali con Eduardo, si arriva a Patroni Griffi, al cinema, alla musica, all’invenzione del suo teatro musicale. Di volta in volta il racconto si anima di citazioni di prosa e di frammenti di  drammaturgia di grandi autori tra cui Pirandello. Non mancherà un estratto dal suo testo La Casa di Ninetta, ma soprattutto tanta musica con Assaje, scritta da Pino Daniele per il film Mi manda Picone, Madonna de lu Carmine di Roberto De Simone, Reginella nella versione cantata per la prima volta a Cinecittà in una serata di commemorazione per Anna Magnani, Maruzzella, uno dei classici napoletani incisi nel primo CD, Gratias a la vida di Violeta Parra. E poi ancora tango, bolero, tammuriate popolari, classici napoletani come nell’ultimo spettacolo Linapolina, estratti dal primo spettacolo da lei scritto e diretto in musica dal titolo Cuore Mio, fino agli inediti brani per lei scritti dai nuovi autori e compositori napoletani che rappresentano il tessuto dello spettacolo per la strada. 
Ingresso libero ore 21 - San Lazzaro Pardo Colonia Montana. 

 
Martedì 8 Agosto 2017, 16:34 - Ultimo aggiornamento: 08-08-2017 16:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP