Gran party di buon augurio
nelle sale del Lanificio 25

di Cristina Cennamo

Il party più memorabile delle feste appena trascorse? Per gli oltre cinquecento amici che da ogni angolo della città sono confluiti a piazza de Nicola, sicuramente quello ospitato dal Lanificio 25 ed organizzato da Giulio Rotoli, Stefano Giorgio, Sasà Taglioni e Francesco Lauri.
 
 

Non solo perché dalle nove di sera alle due del mattino Alex Marinacci ha fatto ballare tutti praticamente senza con una selezione musicale che andava dai successi del momento alle hit sempreverdi del passato, con il risultato di una serie infinita di trenini di gruppo, pose goliardiche e selfie a più non posso. Ma soprattutto perché ad animare il party, per una sera, era davvero la voglia di rivedere gli amici di una vita, quelli con cui durante l’anno ci si perde di vista ma almeno per una sera è sempre bello tornare a scherzare davanti ad un piatto di pasta e patate servito a notte fonda tra un long drink ed una bottiglia di spumante.

Una festa decisamente ben augurale, che ha visto protagonisti allora Riccardo Monti, Massimo Laux, Mario Percuoco, Francesco Postiglione, Annamaria Merola, Monica Scipione, Carlo Cangiano Benedetta Cerrelli, Carmen Barone, Elio Marchione, Marco Zazzera, Valerio Lancellotti, Tiziana Elefante, Pasquale Sabatino, Corrado Folinea, Floriana Parziale, Eugenio Sorvillo, Lucione Coppola, Ivan Battista, Roberto e Pina Tallarico, Ugo Brancaccio e tanti altri accolti da Franco Rendano con Giuseppe Riccardi, come pure Gianluca Di Napoli, Tania Geronazzo, Dario Mastrangelo, Marco Marangolo, Dario Giugliano, Emanuela Coppa, Sandro Sorrentino, Mario Liotti, Chiara D’Ambrosio e tanti altri che insieme hanno contribuito al successo di una festa più che mai dal sapore della rimpatriata. 
Martedì 2 Gennaio 2018, 12:19 - Ultimo aggiornamento: 02-01-2018 12:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP