«Sunamme accussì»: due spettacoli nel solco della tradizione partenopea per i più giovani

di Titti Esposito

La musica come legame dell'anima. Che unisce e collega, amplifica e sensibilizza. 

Due serate per i più giovani, il 14(ore 20) e 15 aprile(ore 19) al Salone Viviani, a Castellammare, con l'ensamble musicale, " Sunamme accussì ".

"Vieni, vieni cu mme!", il progetto che sarà presentato al pubblico giovane per riscoprire ed apprezzare la tradizione musicale partenopea, liberandosi dai canoni che incatenano l'espessione artistica, rendendola più naturale, sentita e diretta.

Sul palcoscenico dello spazio teatrale e musicale comunale, diretto da Luca Nasuto, la chitarra e la voce di Manuel Sammartino, il mandolino di Gianni Marcellino, il contrabbasso di Michele Calvanico, i tamburi e la voce di Vincenzo Romano.




 
Sabato 14 Aprile 2018, 19:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP