Premonizioni a Cuma: la Sibilla è tornata con musica e tour guidati

di Emanuela Sorrentino

Nell'ambito della rassegna Premonizioni, domenica 16 luglio dalle 19 il Belvedere ed il Piazzale dell'Antro della Sibilla di Cuma si animeranno grazie ad un evento in cui si alternano musica, teatro, danza e performance, introdotti, per chi lo desidera, da una visita guidata a cura di Curiosity Tour (alle ore 18).
Dalle 19.30, per tutta la serata, la Sibilla Cumana offrirà le proprie predizioni agli spettatori, durante la performance “La Sibilla è tornata”. 
Ideata da Francesco Casale e curata da Guido Liotti, la performance comprende un percorso, tra suoni, voci, suggestioni visive, movimenti e musiche alla ricerca della Sibilla, in cui i “neo adepti” accolgono i “postulanti” in una sorta di percorso iniziatico, che porterà ognuno a consultare la Pizia, pronta a rispondere con i suoi misteriosi vaticini. Vi partecipano: Anna Ragucci, Serena Esse, Livia Bertè, Nunzia Loffredo, Valentina Di Francia e la Sibilla Cumana Cristiana Liguori.
A seguire, il concerto di Alfredo Rizzi (piano), accompagnato da Enzo Grimaldi (fisarmonica), Arcangelo Caso (violoncello) per presentare l'ultimo lavoro: Orizzonti Trasversali. 
Un titolo che è una sorta di paradosso - quasi un ossimoro - per definire un percorso artistico composto da prospettive diverse, memorie di viaggi e di atmosfere cangianti, che si inseguono e si sovrappongono, tracciando traiettorie imprevedibili e, appunto, "trasversali".
Una musica evocativa, in cui confluiscono e si fondono, in modo nuovo e originale, pianismo classico, improvvisazione jazz, reminiscenze del tango ed echi minimalistici.
Alla conclusione del concerto, le interazioni di prosa e danza con Guido Liotti, Roberto Cervone, Livia Bertè, Elisabetta Forciniti e Vincenzo Montuori (tango) faranno da intermezzo prima del concerto di Giovanna Panza (voce), Edo Puccini (chitarra), Pasquale Nocerino (violino) che eseguiranno pezzi tratti da Amarangrè.
I brani, originali, scritti in lingua napoletana, sono supportati da sonorità mediterranee. La cantante, autrice, compositrice napoletana, Giovanna Panza discende da una famiglia di artisti napoletani, distintisi sul piano della pittura e della poesia.
Biglietti e costi.
In loco: euro 14 comprensivo di aperitivo, tesseramento, concerto e ingresso agli scavi (biglietto utile per due giorni i tutti i siti del Parco archeologico dei Campi Flegrei).
20 euro con visita guidata a cura di Curiosity Tour (appuntamento ore 18).
In prevendita on line con contributo sul posto (posti limitati): euro 12 , euro 17 – con visita guidata.
Previsti ulteriori sconti per soci e gruppi
I bambini sotto gli 11 anni non pagano.
Info e prenotazioni
Cell. 391 41 43 578 – 333 46 66 597 – 392 68 66 064  - 081 191 33 728.
Sabato 15 Luglio 2017, 19:45 - Ultimo aggiornamento: 15-07-2017 19:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP