Madonna dell’Arco, concerto di Andrea Sannino in Santuario e il ricordo di Rino Giglio

di Daniela Spadaro

Il gran concerto di Capodanno che fa parte del programma “Natale sotto l’Arco”, con il patrocinio della Regione Campania, del Santuario di Madonna dell’Arco, del Comune e del Lions Club Somma Vesuvio e la direzione artistica della Pmc Music Recording Studio è per le 21, nell’aula polifunzionale che si trova nella cinta del convento domenicano. La voce di Andrea Sannino che proporrà i brani di «Uanema» con la notissima «Abbracciame», sarà preceduta dagli artisti Silvia Ciccarelli, Cinzia Esposito, Onil Valente, Ciro Corcione e da due cantanti di eccezione: il rettore del Santuario padre Alessio Romano e padre Gianpaolo Pagano. Tutte voci che fanno parte del team promotore della kermesse Natale sotto l’Arco e che hanno inciso un cd, “Quando l’amore diventa poesia”, i cui proventi andranno in beneficenza per riattare la mensa dei poveri, operativa dal prossimo Natale.
Tra i brani del disco c’è “’Nu penziero”, interpretata da Silvia Ciccarelli e questa sera la giovane artista omaggerà l’autore del brano, Rino Giglio, scomparso qualche giorno fa. Una canzone che affrontava, già negli anni ’80, l’allarme sociale, la strage dell’eroina. Giglio era anche l’autore dei brani siglati da Silvio Berlusconi per Mariano Apicella e quello di tanti pezzi notissimi, come «Femmene ‘e mare”, scritto per Lina Sastri che lo portò al Sanremo del ’92. La serata sarà condotta da Gigio Rosa. 
Lunedì 1 Gennaio 2018, 13:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP