Maggio dei Libri, gli studenti dell'Umberto incontrano Wanda Marasco

La sfida della promozione alla lettura tra le giovani generazioni è quanto mai attuale e assume carattere d’urgenza visto che nel nostro paese si segnala come problematica diffusa un preoccupante analfabetismo funzionale di larghe fasce di popolazione, soprattutto giovanile.

La scuola è chiamata allora ad una emergenza formativa dal sapore antichissimo: educare a leggere, progettando occasioni ludiche e coinvolgenti di avvicinamento alla parola scritta. Educare attraverso i libri è concorrere ad una formazione linguistica, critica ed identitaria che è il fondamento stesso della libertà di pensiero. Pare poco, ma in realtà è impresa molto complessa.

In questo senso si orienta il laboratorio di letteratura italiana attivo presso il Liceo Umberto I di Napoli e i cui studenti, nell’ambito de Il Maggio dei Libri, giovedì 24 maggio alle 15 incontreranno la scrittrice Wanda Marasco.

L’immagine- guida che racconta lo spirito della campagna è un gruppo di oche in volo, cavalcate da persone che leggono. Il claim è ‘Vo(g)liamo leggere’. Dunque la lettura mette le ali e consente di raggiungere attraverso i libri tutti i mondi possibili, con leggerezza delle parole. 

Marasco, già finalista alla scorsa edizione del Premio Strega, con il suo La compagnia delle anime finte tratteggia uno straordinario affresco popolare in una sorta di romanzo di “formazione al contrario” in cui si narrano il farsi ed il disfarsi di tanti ultimi, come la giovane Rosa che il lettore incontra, ad apertura di libro, al capezzale della madre Vincenzina. Vincenzina, un po’ vittima ed un po’ carnefice, è il totem intorno al quale tutte le altre figure si avvitano, in qualche modo vittime del male che le abita: la follia, la povertà, l’emarginazione, l’ignoranza, il pregiudizio. Il libro non cede mai ad un intento consolatorio: vedremo cosa ne penseranno gli studenti chiamati a interpretarne il messaggio. Introduce l’incontro il Dirigente Prof. Carlo Antonelli, coordina la prof.ssa Carla de Falco.

 
Lunedì 14 Maggio 2018, 17:45 - Ultimo aggiornamento: 14-05-2018 18:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP