«Incontro con l’Autore», da Museum c'è Di Costanzo

Tornano gli “inviti a leggere” della piattaforma Libri Market: il terzo appuntamento della rassegna letteraria “Incontro con l’Autore” vedrà protagonista il romanzo “Scrivo solo dopo il rum” di Antonio Di Costanzo.

Abruzzese di nascita ma napoletano d’adozione, 45 anni, Antonio Di Costanzo è giornalista di Repubblica. “Scrivo solo dopo il rum” (Homo Scrivens, 2017) è il terzo romanzo di una trilogia che vede come protagonista Jacopo Fernandez, cronista “scansafatiche” col vizio dell’alcool già protagonista di “Volevo solo svegliarmi tardi la mattina” e “Non sono un fottuto giornalista eroe”. In questo episodio Fernandez si trova invischiato come suo solito in un paradossale caso di cronaca: un omicidio nella redazione per cui lavora di cui è il primo sospettato. Uno spaccato tragicomico contornato da personaggi paradossali che diventa pretesto per raccontare un mestiere “come tanti” da un altro punto di vista e con il ventre della città – i quartieri Spagnoli – a fare da sfondo alle disavventure del protagonista “pennivendolo beone”.

La presentazione si terrà presso il Museum Shop & Bar (Largo Corpo di Napoli, nel centro storico della città) giovedì 15 marzo (ore 18). Con l’autore, il giornalista Enrico Parolisi, direttore operativo dell’agenzia Livecode e del webzine Livenet.

Quello con Antonio Di Costanzo è il terzo degli appuntamenti della prima edizione della rassegna “Incontro con l’autore”. Anticipato dagli incontri con Nunzia Marciano (“Single per legittima difesa”) e Giancarlo Palombi (“Ragazzi con la Pistola”), precede quelli con Ivan Fedele e Rosa Alvino (29 marzo, “Non avrai altro Dio all’infuori di Claudio”) e Marco Perillo (19 aprile, “101 perché di Napoli che non puoi non sapere”).
Lunedì 12 Marzo 2018, 14:25 - Ultimo aggiornamento: 12-03-2018 14:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP