Giornate nazionali dei castelli: le fortificazioni che sarà possibile visitare in Campania

di Ebe Pierini

Torri, ponti levatoi, segrete e il ricordo di battaglie epiche. I castelli che sono disseminati sul territorio italiano sono anche questo. Sabato 19 e domenica 20 maggio torna l’appuntamento con le giornate nazionali dei castelli 2018, giunte alla 20^ edizione. Due giorni di scoperte in 19 regioni e in 33 siti animati da visite guidate gratuite, presentazioni di libri e tavole rotonde, incontri, concerti. Ideate e organizzate dall'Istituto Italiano dei Castelli, con il patrocinio del Mibact, consentono l’apertura, ogni anno di siti diversi dai precedenti consentendo così ai visitatori di ammirare luoghi di solito non aperti al pubblico.

In Campania sarà possibile visitare, sabato e domenica, dalle 10 alle 13, il castello di Montesarchio in provincia di Benevento, costruito tra il XI e XVI secolo e  parte di un complesso bipolare di strutture difensive, comprendente  tratti di mura, resti di bastioni e la torre cilindrica con falsa braga a mandorla rafforzata da bastioni semicilindrici, che sembrerebbe derivare da schemi progettuali di Francesco di Giorgio Martini. Sorge sul crinale di un’altura dai fianchi ripidi che necessitava di essere presidiata sulle due estremità per evitare che gli assedianti potessero impossessarsi di una pericolosa postazione strategica. Sul lato nord-ovest del colle fu elevato un  basamento in grandi blocchi calcarei, squadrati e allineati in tre ordini sovrapposti che, probabilmente, è il frutto di reimpiego di materiali preesistenti in loco e costituisce il supporto del forte, il quale, a sua volta, è protetto da tale lato da un bastione poligonale dotato di due ordini sovrapposti di batterie collegati ai depositi di munizioni da elevatori. Sul fronte opposto l’entrata alla corte interna era protetta da una casamatta a tre livelli con merloni di coronamento che fiancheggiava un ponte levatoio, poi sostituito da un pontile in muratura. Al di sopra dell’ingresso si trovano anche delle caditoie. Il forte si sviluppava originariamente su due piani ma la disposizione interna ha subito notevoli trasformazioni essendo stato adibito successivamente a prigione, funzione che ha mantenuto fino al novecento.  Di recente è stato restaurato e adibito a museo archeologico di Caudium. A livello locale ci sarà una collaborazione con il polo museale campano e le visite guidate saranno effettuate anche in collaborazione con istituti scolastici superiori nell’ambito dell’alternanza scuola – lavoro. Per informazioni: castellicampania@virgilio.it,  333 6853918 e 329 2660592,  www.castcampania.it.

A Napoli, nel weekend, dalle 10 alle 13.30, apertura straordinaria della sede dell’istituto italiano dei castelli a Castel dell’Ovo, con visite guidate alla struttura e proiezioni video non stop su quest’ultima e sui i castelli di Napoli; visita alle mostre fotografiche  sui castelli di Napoli e della Campania.

Sabato e domenica, alle 10, sarà anche possibile partecipare alla visita guidata alle mura di Sorrento a cura dell’architetto Antonio Amitrano. Per informazioni e prenotazioni: 349 6063254.

Venerdì 18 maggio, presso la biblioteca provinciale di Avellino, alle 17, presentazione del nuovo Quaderno AF edito dalla sezione Campania dell’istituto Italiano dei Castelli “Sistemi fortificati in Campania: i castelli”. Per informazioni e prenotazioni: 3336636614, archdepascale@alice.it.

Sempre sabato e domenica, dalle 10 alle 11.30, per quanto riguarda la provincia di Caserta, visite guidate al borgo ed al castello di Marzano Appio ed alla mostra sui castelli in Terra di Lavoro. Per informazioni: 338 4226054, gfarinaro@yahoo.it.   
Infine, il 19 ed il 20 maggio, alle 11, visita guidata al castello di Agropoli, in provincia di Salerno, a cura di Antonio Capano e Maria Rosaria Villani. Per informazioni e prenotazioni: 339 8605936 o acapano50@libero.it. Alle 11, sempre in provincia di Salerno, visita guidata al castello di Castellabate curata dall’architetto Giuseppe Ianni e dal professor Gennaro Malzone. Per info e prenotazioni: 338 9084330 o architetto.ianni@alice.it. Tutte le informazioni sulle varie aperture sono disponibili su www.istitutoitalianocastelli.it e per i social c'è l'hashtag #giornatenezionalideicastelli2018.
Martedì 15 Maggio 2018, 16:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP