Unione industriali di Napoli:
Grassi designato al vertice

Il consiglio generale dell'Unione industriali Napoli designa alla presidenza dell'associazione datoriale partenopea Vito Grassi. «La candidatura è stata sottoposta al consiglio a seguito della procedura di consultazione, che ha riguardato una percentuale molto elevata di associati, significativamente superiore a quella registrata in precedenti occasioni», si legge in una nota dell'organizzazione di Palazzo Partanna.

«Grassi ha riscosso la piena adesione di tutti i consultati», si legge ancora.

Grassi è amministratore unico di Graded, azienda napoletana con un fatturato da 50 milioni di euro che opera da sessant'anni nel mercato della progettazione, realizzazione, installazione e gestione di impianti tecnologici, di cogenerazione industriale e di produzione di energia da fonti rinnovabili. L'azienda gestita in seconda generazione assieme al fratello Federico, dal 2005 è una energy saving company riconosciuta e accreditata secondo i più moderni standard di riferimento, che progetta, realizza e gestisce con soluzioni energetiche personalizzate chiavi in mano ovvero in project financing nel settore pubblico e privato. Opera sia in Italia che all'estero.Sono attualmente in corso diversi progetti di internazionalizzazione in Inghilterra, Germania, Spagna, Portogallo, Romania e Stati Uniti.
Martedì 10 Aprile 2018, 18:48 - Ultimo aggiornamento: 10-04-2018 19:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP