Tennis Club Napoli, rivoluzione rosa tra i dirigenti: ora ci sono due donne

di Valerio Esca

Il Tennis club Napoli apre alle quote rosa. Per la prima volta nella storia due donne sono state nominate nel collegio dei probiviri del circolo del tennis. Si tratta di Maria Bice Gasperini e Gabriella Padolecchia. Ma non è tutto. Le donne, grazie al nuovo regolamento approvato il 19 luglio sera, hanno acquisito il diritto di voto per l'ammissione dei nuovi soci e tutti i diritti dei soci ordinari.

«Adesso si parla di soci ordinari di ambo i sessi, prima invece potevano esserlo soltanto gli uomini» spiega il presidente del Tennis club Napoli Riccardo Villari, che si è battuto molto per avviare il circolo alla parità di genere. «Le donne e le signore hanno sempre ricevuto galanteria come nel nostro stile, però un circolo che si rispetti deve anche guardare alla modernità». Villari sottolinea come in realtà «si sia applicato l'articolo 3 della Costituzione e l'articolo 21 dello statuto del Coni», ma quella del circolo del tennis risulta comunque una scelta rivoluzionaria (i circoli storicamente non accettano soci donna). Tra le novità anche la nomina di due soci onorari: Peppino Di Capri e Nicola Pietrangeli: «Entrambi legati al nostro circolo da sempre. La nomina è arrivata proprio per rendere ancora più saldo questo legame».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 23 Luglio 2018, 07:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP