Stop alle navi dei migranti, proteste dei sindacati in Campania

di Daniela De Crescenzo

I sindacati si mobilitano contro lo stop di Salvini alla nave dei migranti e organizzano manifestazioni in tutta la Campania. Dopo il drappello di ieri in via Toledo, oggi Cgil Cisl e Uil presidieranno la prefettura di Napoli. Manifestazioni analoghe si svolgeranno davanti a tutte le prefetture campane «anche a sostegno dell’azione dei sindaci pronti ad accogliere la nave dei migranti», spiegano i sindacati che chiedono «ai cittadini, i lavoratori, alle donne e agli uomini di questa città, di essere con noi, di essere insieme un presidio di legalità e di eguaglianza».
 
 

Cgil, Cisl e Uil, infatti, condannano duramente «la decisione assunta dal ministro Salvini di chiudere i porti alle navi dei migranti che sfuggono alle guerre in attesa che si compia il loro destino, in mezzo al mare, con pochi viveri e in condizioni dove la dignità umana è soltanto una parola» e scrivono in un comunicato: «Una decisione, quella del Ministro, che lede i diritti universali dell’uomo e non rispetta le norme internazionali sui diritti umani e sulla protezione dei rifugiati, per il principio di non refoulement, sancito dalla Convenzione di Ginevra. Vogliamo contrastare con forza questa deriva razzista e xenofoba, non possiamo stare a guardare ma dobbiamo far sentire la nostra voce».
 
Mercoledì 13 Giugno 2018, 11:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP