Sì all'adeguamento degli statuti delle società pubbliche del Comune di Napoli

Il Consiglio comunale di Napoli ha approvato la delibera relativa all'adeguamento degli statuti delle società a controllo pubblico detenute dal Comune. A illustrare l'atto, l'assessore al Lavoro, Enrico Panini, che ha spiegato come «l'approvazione sia un adempimento di legge» e che l'adeguamento «è necessario per evitare sanzioni e soprattutto per rendere possibili gli affidamenti diretti dei servizi alle società partecipate». Al testo è stata approvata all'unanimità la mozione, con parere favorevole dell'amministrazione, presentata dal consigliere di Fdi, Andrea Santoro, che impegna il sindaco a dare mandato ai vertici delle partecipate e delle aziende speciali a modificare, entro il 31 dicembre 2017, i rispettivi regolamenti societari e aziendali introducendo l'obbligo di ricorrere ad apposite liste per il conferimento di incarichi professionali, con l'adozione di criteri volti a garantire efficaci sistemi di rotazione e prevedendo per l'affidamento delle consulenze il sistema del bando a evidenza pubblica. Rinviata invece in commissione la delibera relativa alle linee di indirizzo sugli interventi rivolti agli studenti con disabilità che frequentano istituti scolastici secondari e istituti specializzati di ogni ordine e grado.
Lunedì 9 Ottobre 2017, 17:14 - Ultimo aggiornamento: 09-10-2017 17:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP