Il monito di De Luca: «Reddito di cittadinanza, attenti al rischio camorra»

di Carlo Porcaro

1
  • 81
Rischio camorra dietro il reddito di cittadinanza («sarà un bordello, nel senso tecnico»), «pochi» 50 milioni stanziati per le Zes, 700 milioni per la piccola portualità «che non sono i talleri di qualche altra Amministrazione». La posizione del governatore Vincenzo De Luca su lavoro e sviluppo è chiarissima: l'ha ribadita ieri all'inaugurazione di «Spazio Lavoro», sportello attivo in uno dei distretti produttivi più strategici del Sud quale il Cis interporto di Nola. Lavoro vero e non assistenzialismo, il refrain del presidente della Regione che ha messo nel mirino come di consueto il Governo (nella parte gialla dell'M5S più che in quella verde leghista) e il sindaco Luigi de Magistris promotore della moneta virtuale.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 9 Novembre 2018, 07:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-11-09 14:43:53
non ci credo!!! e poi la castelli ha detto che non sanno come darlo a chi ma vigileranno!!! cosa vigileranno????

QUICKMAP