Pollena Trocchia, voto senza suspense: c'è un solo candidato sindaco

di Antonio Cimmino

POLLENA TROCCHIA - La sfida alla fine sarà soltanto contro l’astensionismo: a Pollena Trocchia, comune alle falde del Vesuvio di circa 13mila abitanti, il candidato sindaco per la tornata elettorale del 10 giugno è soltanto uno. Si tratta, in particolare, dell’architetto Carlo Esposito, candidato sindaco espressione del centrodestra in città, nonché del primo cittadino uscente Francesco Pinto: a suo sostegno la lista «Insieme per costruire», tra i candidati al consiglio comunale anche l’ex sindaco Pinto che, alla scadenza naturale dei due mandati, ha dovuto giocoforza cedere la staffetta. Per legge, Carlo Esposito alle prossime elezioni di domenica 10 giugno dovrà comunque ottenere il 50% dei voti (quindi i suoi consensi dovranno essere non inferiori alle eventuali schede bianche) ed il numero dei votanti dovrà essere non inferiore al 50% degli iscritti nelle liste elettorali. Se invece non saranno raggiunte tali percentuali, l’elezione sarà considerata nulla.

Nulla di fatto, invece, per la coalizione di centrosinistra che fino all’ultimo ha provato ad esprimere un candidato sindaco per Pollena Trocchia, non riuscendo però a fare quadra, dopo settimane e settimane di incontri e tentativi andati però del tutto a vuoto.
Sabato 12 Maggio 2018, 13:16 - Ultimo aggiornamento: 12-05-2018 13:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP