Pd, Tartaglione: per il congresso a Napoli chiesta una figura di garanzia

«Più volte nelle ultime settimane abbiamo rimarcato l'importanza della fase congressuale per ridare slancio all'azione del partito a Napoli, sottolineando la necessità di mettere fine a liti interne che danneggiano l'immagine del Partito democratico. In questi giorni qualcuno ha invece cercato di imporre le proprie posizioni con comportamenti che sono andati al di là della dialettica democratica, provando a utilizzare le nostre regole a proprio uso e consumo e bloccando il normale processo democratico. Vista la delicata situazione che si è venuta a creare e l’importanza strategica per tutto il Paese e per la comunità democratica che il partito napoletano riveste, la segreteria regionale ha chiesto all'organizzazione nazionale la nomina di una figura istituzionale di garanzia. L'organizzazione nazionale, d'intesa con la segreteria regionale, ha scelto di affidare questo compito al deputato Alberto Losacco. Losacco convocherà quanto prima la Commissione provinciale per il congresso, allo scopo di assumere ogni atto necessario per il naturale svolgimento della procedura congressuale. Per consentire alla federazione provinciale di dare il proprio contributo all'organizzazione e al miglior svolgimento della Conferenza programmatica nazionale, la segreteria regionale, d'intesa con il partito nazionale, ha ritenuto opportuno fare slittare i termini delle scadenze, così come segue: la presentazione delle candidature entro venerdì 13 ottobre; lo svolgimento delle Assemblee di Circolo dal 2 al 12 novembre; l’insediamento della nuova Assemblea provinciale entro il 19 novembre». Così il segretario regionale del Pd Campania, Assunta Tartaglione.
Venerdì 29 Settembre 2017, 20:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP