«No al debito», lo spot di de Magistris sulla metropolitana divide i napoletani

ARTICOLI CORRELATI
di Andrea Ruberto

Sabato la manifestazione contro il «debito ingiusto», organizzata dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Il primo cittadino, insieme ai suoi consiglieri comunali, presidenti di municipalità e relativi consiglieri municipali, sta facendo girare, da giorni, un video con il quale invita i cittadini a partecipare al corteo, elencando tutti i motivi dell’attuale situazione economica.

«Schiacciati da un debito storico contratto da altri rischiamo: tagli ai i trasporti, tagli alla raccolta rifiuti, taglia al sostegno alle fasce deboli, tagli alla scuola, tagli alla manutenzione stradale. Il debito ingiusto dello Stato che massacra tutti noi napoletani - recita lo slogan - Andiamo in piazza municipio per noi e i nostri figli». 
 

Il video, che gira su whatsapp, viene mandato in onda anche nella stazioni della rete metropolitana. E a qualcuno non è piaciuto. I napoletani si sono infatti divisi tra chi ha letto nello spot un messaggio di propaganda e chi invece ha accolto benevolmente l'invito del sindaco alla partecipazione dei cittadini.
Giovedì 12 Aprile 2018, 19:05 - Ultimo aggiornamento: 13 Aprile, 12:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP