Napoli senza funicolari, l'ira degli assessori: «Ora basta»

«Ancora una volta la città è costretta a pagare un prezzo altissimo per il comportamento incosciente di un manipolo di dipendenti di Anm. L'amministrazione comunale ribadisce la forte condanna per quanto sta accadendo alle Funicolari dove viene bloccato improvvisamente un servizio di pubblica utilità a danno della città e dei suoi abitanti». Così in una nota gli assessori Enrico Panini e Mario Calabrese.
 
 

«È in atto oramai una strategia della tensione sociale scellerata, scientifica e che ormai solo chi si ostina a non vedere non coglie. Un disegno assurdo ed autolesionistico che rischia di colpire definitivamente il lavoro di molti. Stiamo da tempo facendo ogni sforzo per salvare l'Azienda e per garantire ai cittadini una maggiore qualità del servizio di trasporto in città, ma remiamo disperatamente, per colpa di alcuni, controcorrente. Questa situazione non è ormai più accettabile e porterà alla presentazione di un esposto all'Autorità Giudiziaria al quale seguiranno giusti provvedimenti. Non bastano, infatti, gli sforzi del nuovo management aziendale che lavora giorno e notte e dell'impegno quotidiano delle lavoratrici e dei lavoratori nella stragrande maggioranza corretti per porre un freno a quello che ormai da troppo tempo si sta verificando e che non si esclude si possa verificare di nuovo. Adesso basta».
Domenica 1 Luglio 2018, 13:55 - Ultimo aggiornamento: 01-07-2018 13:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP