Immigrati in corteo a Napoli, de Magistris: «Lavorare per garantire gli stessi diritti»

ARTICOLI CORRELATI
«Condividiamo la piattaforma degli organizzatori e il manifesto del corteo. Noi vogliamo lavorare sempre di più affinché ogni persona possa avere i medesimi diritti». Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando con l'Ansa il corteo di migranti che da stamattina sta attraversando la città.

De Magistris ha riferito che ieri, in occasione della riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza che si è svolto in Prefettura, ha proposta la costituzione di un tavolo congiunto tra Prefettura, Questura e Comune, da insediare nei prossimi giorni «per lavorare sul tema della semplificazione amministrativa, sui diritti, le residenze, i permessi di soggiorno, argomenti su cui - ha sottolineato il sindaco - pur non essendo materia diretta dell'amministrazione noi vogliamo lavorare perché i diritti possano essere effettivi per tutte le persone».

Altro tema su cui il primo cittadino chiede «maggiore accelerazione» è la progressiva eliminazione dei Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS). «È necessaria - ha proseguito - una verifica del loro stato e del loro funzionamento perché questo serve anche a decongestionare alcuni luoghi e per mettere in campo modelli diversi di accoglienza come già accade qui a Napoli e non solo».
Venerdì 18 Maggio 2018, 14:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP