Napoli, Fico tende la mano a de Magistris: «Presto una legge a sostegno dei Comuni»

di Luigi Roano

  • 223
In visita a Napoli, il presidente della Camera Roberto Fico interviene sul tema dei migranti: «Non esistono buoni e cattivi, non bisogna polarizzare lo scontro. Ma è chiaro che il problema si risolve assieme all’Europa», dice senza rispondere alla domanda se abbia fatto meglio Sanchez o Salvini. E su Napoli e il debito ingiusto di de Magistris : «I Comuni sono il primo organismo sul territorio a rispondere ai bisogni dei cittadini. E vanno aiutati: ci sarà una legge a sostegno di tutti gli enti locali e anche Napoli ne beneficerà».
 

Sull’acqua pubblica, dove Napoli è stato il primo comune a pubblicizzarla come bene comune aderendo a una legge dello Stato, Fico dice: «I comuni che non fanno l’acqua pubblica vanno contro voleri del popolo italiano che si sono espressi con un referendum. Ricordo nel 2005 quando raccoglievo le firme in piazza Trieste e Trento e mettemmo un cartello nella fontana del carciofo. La Camera dei deputati deve essere aperta a tutti e presto convocherò tutti i comitati per l’acqua pubblica: si tratta di principi e di valori da ritrovare, c'è bisogno di un nuovo umanesimo».
Martedì 12 Giugno 2018, 09:45 - Ultimo aggiornamento: 12-06-2018 11:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP