Campania, il Consiglio regionale
approva la legge sull'autismo

La Consulta regionale per i disturbi neuropsichiatrici dell'infanzia e dell'adolescenza e dello spettro autistico e una rete integrata per i servizi diretti alla diagnosi precoce e alla definizione delle terapie per le persone autistiche. È quanto prevede la legge approvata a maggioranza dal Consiglio regionale della Campania e illustrata all'aula dal consigliere regionale Raffaele Topo (Pd), presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale, in qualità di relatore di maggioranza.


La Consulta istituita dalla legge svolge attività propositiva, consultiva e di osservazione del fenomeno in Campania ed è costituita dall'assessore alla Sanità (attualmente il governatore Vincenzo De Luca è commissario per la sanità), l'assessore alle Politiche sociali, l'assessore all'istruzione, l'assessore al Lavoro, il direttore dell'Ufficio scolastico regionale, un rappresentante per ogni associazione o federazione di associazioni, legalmente costituite, di familiari delle persone affette da autismo, operanti sul territorio regionale, un docente universitario in neuropsichiatria infantile.
Martedì 12 Settembre 2017, 15:21 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2017 15:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP