Malaria, la provocazione di De Luca: «Se la bimba fosse morta a Napoli sarebbe successa la fine del mondo»

ARTICOLI CORRELATI
«Se fosse morta a Napoli una bimba di 4 anni, come accaduto a Trento, sarebbe successa la fine del mondo». Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ai microfoni di Lira Tv, parlando del caso della bimba morta di malaria a Trento. «Trento è una realtà di grande civiltà e qualità organizzativa - ha affermato - ma è morta una bimba 4 anni. Provate a immaginare se fosse avvenuto a Napoli, al Santobono. Cosa si sarebbe scatenato?».

«Mi pare ragionevole porre questo interrogativo - ha aggiunto - per dire che tanti problemi veri, non la zanzara o la formica, ma problemi drammatici avvengono anche in realtà di grande organizzazione, ma non c'è alcuna aggressione mediatica». «A Napoli - ha concluso - ci sarebbero stati imbecilli che avrebbero alimentato una battaglia demagogica».
Venerdì 8 Settembre 2017, 16:45 - Ultimo aggiornamento: 08-09-2017 16:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-09-08 19:36:03
Sig. De Luca, evidentemente sarebbe stato trattato in modo differente. Perchè in un ospedale di Trento il livello di efficienza e di responsabilità dei dipendenti, in generale nel centro-nord Italia è più elevato. La Campania non è propriamente un modello di rispetto del valore del lavoro pubblico. La fiducia si costruisce in decenni di buone pratiche.
2017-09-08 18:40:07
non si preoccupi signor presidente in C ampania ci fanno morire in altro modo.
2017-09-08 17:05:00
Ormai quest'uomo è cotto...sa solo aizzare gli animi e insultare gli avversari politici con la sua proverbila arroganza. Il guaio è che bisogna sopportarlo ancora per i prossimi 3 anni (speriamo di no!)
2017-09-08 16:54:14
Non capisco cosa centra questo? perche' agitare l acqua quando sotto c'e' la melma? Certo da un Governatore non mi aspettavo battute che si ascoltano in un salone di Barbieri...

QUICKMAP