Losacco: «Convocata commissione
per il congresso Pd a Napoli»

«Dagli incontri e dai contatti telefonici avuti in questi giorni con vari dirigenti del Partito democratico di Napoli ho riscontrato, da parte di tutti, grande senso di responsabilità. Vorrei ringraziare in particolare il Comitato30 e l'area che fa riferimento a Lello Topo per la disponibilità a rinunciare a un loro rappresentante in seno alla commissione per il Congresso»  A dirlo è il deputato del Pd Alberto Losacco, garante per il congresso provinciale di Napoli, che annuncia: «Chiusa questa prima fase, lunedì pomeriggio ho convocato la commissione per la riunione di insediamento. Questa commissione, che sarà formalizzata lunedì dall'organizzazione nazionale, supera le polemiche e ogni ricorso interno al partito e potrà lavorare al meglio per garantire che il congresso provinciale si svolga su un terreno di regole condivise».
Sabato 7 Ottobre 2017, 17:08 - Ultimo aggiornamento: 07-10-2017 17:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-10-07 19:51:17
ditemi voi se sono io fuori di testa o questi qua. cito: Vorrei ringraziare in particolare ... l'area che fa riferimento a Lello Topo per la disponibilità a rinunciare ecc ecc.". vabbè che il cognome favorisce oggettivamente l'ilarità, ma sarei tanto curioso di sapere (per parlare in politichese) quali sarebbero (o sono) le differenze profonde di programma, di linea poltica o che cavolo sia che differenziano "l'area di lello topo" (o anche 'sto "comitato dei trenta) dal resto del piddì. o meglio: dalle altre decine di "aree", "filoni", "gruppi", comitive, che compongono (stavo per dire "accocchiano") il piddì. personalmente, avendoli visti all'opera dai tempi di bassolino, penso l'unico termine valido per definirli sarebbe "bande". un ricordo personale: primavera 2008. napoli sommersa dalla monnezza. sull'R2 un gruppetto di costoro che discutevano animatamente su un problema per loro essenziale, cruciale, drammatico: che (testuale) "l'area ex margherita si stava ricompattando". cappero. chissà perchè quando mi sono intromesso per fargli notare cosa c'era per strada e di chi fosse la colpa mentre loro pensavano all'area ex margherita che si ricompattava, si sono risentiti.
2017-10-07 17:49:01
adesso ditemi voi se sono io fuori di testa o questi qua. cito: Vorrei ringraziare in particolare ... l'area che fa riferimento a Lello Topo per la disponibilità a rinunciare ecc ecc.". vabbè che il cognome favorisce oggettivamente l'ilarità, ma sarei tanto curioso di sapere (per parlare in politichese) quali sarebbero (o sono) le differenze profonde di programma, di linea poltica o che cavolo sia che differenziano "l'area di lello topo" (o anche 'sto "comitato dei trenta) dal resto del piddì. o meglio: dalle altre decine di "aree", "filoni", "gruppi", comitive, che compongono (stavo per dire "accocchiano") il piddì. personalmente, avendoli visti all'opera dai tempi di bassolino, penso l'unico termine valido per definirli sarebbe "bande". un ricordo personale: primavera 2005. napoli sommersa dalla monnezza. sull'R2 un gruppetto di costoro che discutevano animatamente su un problema per loro essenziale, cruciale, drammatico: che (testuale) "l'area ex margherita si stava ricompattando". cappero. chissà perchè quando mi sono intromesso per fargli notarecosa c'era per strada e di chi fosse la colpa mentre loro pensavano all'area ex margherita che si ricompattava, si sono risentiti.

QUICKMAP