Incendio campo rom, Cesaro accusa: ​«Fallimento politiche integrazioni»

ARTICOLI CORRELATI
«Un quartiere in ginocchio costretto a respirare veleni, decine di camion e centinaia di milioni in fumo, un ennesimo conflitto sociale. E a pagare, come sempre, sono i nostri concittadini. Tutto qui il bilancio delle politiche di integrazione dei rom di una sinistra capace soltanto di spostare un ghetto da un posto all'altro, ovviamente nelle periferie urbane più degradate, e trasformare un tema sociale in un problema di ordine pubblico o, peggio, in un business». Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro.
 

«Adesso si corra immediatamente ai ripari, si bonifichi l'area di Scampia, si disinneschi in qualche modo questa polveriera ma, soprattutto, si tiri fuori la testa dalla sabbia e si cominci ad applicare compiutamente le indicazioni europee e le norme quadro nazionali in tema di inclusione delle etnie rom». «Ricordo ancora - conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia - che in Consiglio regionale abbiamo depositato da un anno una proposta di legge regionale che può costituire un primo momento di auspicabile confronto per trovare una soluzione civile e definitiva ad un problema che, come dimostrano i fatti di Scampia, non può più essere ignorato».
Venerdì 1 Settembre 2017, 16:58 - Ultimo aggiornamento: 01-09-2017 16:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP