Il sottosegretario alla presidenza del Governo Israeliano agli Scavi di Ercolano

di Antonio Cimmino

Ercolano. Blitz a sorpresa agli scavi di Ercolano per il Sottosegretario alla presidenza del Governo israeliano Michael Oren. Accompagnato dal direttore del parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano, Oren è rimasto esterrefatto dalla bellezza di alcune delle domus che il sito racchiude, tra cui la Casa del tramezzo di legno e Casa d'Argo. Tappa, poi, alle Terme suburbane. La visita ha inoltre riguardato il teatro romano, scavato attraverso una serie di cunicoli nel 700. Una tappa al parco archeologico (a raggiungere il Sottosegretario Oren per un saluto anche il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto) senz'altro significativa, a pochi giorni dal compimento di un anno esatto dall'autonomia del sito archeologico di Ercolano da Pompei. In un anno, in particolare, il numero dei visitatori dall’aprile del 2017 a marzo del 2018 ha superato il mezzo milione di presenze, con un incremento costante mensile che ha fatto registrare anche picchi del +30%. Ad incrementare il numero di visitatori in parte è stato il risultato della stagione estiva, I Venerdì di Ercolano, organizzata dal Direttore Sirano in sinergia con i principali attrattori del territorio: il Museo Archeologico Virtuale e il Comune di Ercolano. L’evento, calato all’interno della realtà del Parco con “Tweet dal passato”, percorso nel Parco illuminato, dove i visitatori venivano guidati negli scavi dagli antichi graffiti che si animavano grazie alle tecnologie multimediali, trasformandosi da antiche incisioni in moderni tweet.
Venerdì 13 Aprile 2018, 17:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP