Emergenza migranti, l'agenda di Salvini: «Amici di Palma Campania, ci vediamo presto»

«E a sinistra qualcuno continua a dire che non esiste alcun problema invasione... amici di Palma, ci vediamo presto». È il tweet con cui il ministro dell'Interno Matteo Salvini rilancia un articolo del quotidiano Libero su Palma Campania, un paese in provincia di Napoli. «Palma Campania, primo comune islamico di Italia - è il titolo del pezzo - appello disperato a Matteo Salvini: salvaci tu».
 
Prima o dopo Palma Campania, Salvini tornerà anche a Napoli, nonostante de Magistris e tutte le polemiche che accompagnarono l'ultima uscita napoletana del leader della Lega: «Tornerò presto a Napoli per incontrare e ascoltare i cittadini, dando risposte soprattutto sui temi della sicurezza, della lotta alla camorra e all'immigrazione clandestina. Mi spiace che il sindaco dimostri scarso senso democratico e preferisca l'insulto, solo per nascondere la sua incapacità amministrativa».

«Ringrazio il ministro Salvini per la tempestività con cui ha dimostrato di essere attento e sensibile alle esigenze dei cittadini anche al Sud, e per questo lo invitiamo quanto prima a venire da noi». Così Placido De Martino, industriale di Palma Campania, risponde al ministro dell'interno. L'imprenditore, sul quotidiano Libero, aveva denunciato il grave stato di disagio dovuto a un'immigrazione fuori controllo che, ha sottolineato: «Ha cambiato il tessuto sociale, economico ed urbano della città, causando anche problemi sanitari». De Martino ha precisato: «Gli voglio simbolicamente aprire le porte della mia casa e della mia azienda per dimostrargli che l'idea di un sud autonomo e produttivo è possibile. Il nostro territorio infatti con le sue imprese lavora e vanta eccellenze riconosciute anche all'estero». «Un sud- conclude l'imprenditore campano- diverso dagli stereotipi e dai preconcetti».
Venerdì 8 Giugno 2018, 10:15 - Ultimo aggiornamento: 08-06-2018 18:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP