Elezioni amministrative: Luigi Mele
candidato dei partiti di centrodestra

di Francesca Raspavolo

TORRE DEL GRECO - E' Luigi Mele, ingegnere ed ex assessore ai Lavori Pubblici, il candidato sindaco dei partiti di centrodestra. Dopo una consultazione interna, Forza Italia ha annunciato la proposta di candidatura unica a sindaco di Luigi Mele, sulla quale hanno fatto convergenza anche Pri, Lega e Fratelli d'Italia. "Riteniamo primaria l'esigenza di riportare ad un unico tavolo i partiti politici e le liste civiche - spiega la portavoce azzurra Cinzia Mirabella - E' tempo di dare avvio aduna discussione per un leale confronto che porti ad una scelta condivisa dei programmi necessari al rilancio della città e del candidato sindaco. Auspicano un' mmediata attivazione di tale tavolo e che tutti si impegnino in tal senso". A deciderlo i quattropartiti di centrodestra: Forza Italia (presente il portavoce cittadino Cinzia Mirabella), Fratelli d’Italia (presente l'ex assessore Salvatore Quirino), Lega (presente il segretario cittadino Franco Panariello), e Partito Repubblicano Italiano (presente il segretario cittadino Salvatore Piro).

Mele è il secondo candidato sindaco del centrodestra per le amministrative di maggio. In campo c'è già l'ex vicesindaco Romina Stilo, appoggiata dalle civiche "Azione Torre, "Stilo Sindaco" e "Movimento torrese" ma nessun partito: su di lei converge il primo cittadino uscente Ciro Borriello. 

In corsa c'è anche il senatore Nello Formisano che, dopo aver rinunciato alla ricandidatura a Palazzo Madama, si è proposto come leader del centrosinistra torrese: è sostenuto dalle liste Cuore Torrese di Domenico Maida e Daniele Di Donna, Libertà Democrazia e Progresso di Vittorio Crispino, Leu, Nova Civitas e Rinascita Torrese di Pino Colapietro dopo l'appello di Raffaele Russo, imprenditori e commercianti
Domenica 11 Marzo 2018, 19:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP