Bufera sul trenino nel locale occupato, de Magistris: «Sono un sindaco che gira la città»

ARTICOLI CORRELATI
«Mi meraviglia che diventi un caso politico. Per me non è una notizia e rifarei esattamente quello che ho fatto. Non ho difficoltà ad andare a una festa di compleanno dove c'è la borghesia cittadina e a feste dove ci sono compagni che fanno attività di militanza». Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha risposto ai cronisti che chiedevano un commento in merito alla sua partecipazione, sabato sera, a una festa di compleanno realizzata nello spazio di Mezzocannone occupato.
 

A margine della presentazione del progetto artistico con il rocker Piero Pelù, de Magistris ha aggiunto: «Mi sono anche divertito. C'era bella gente così come ho trovato bella gente nei circa trenta centri occupati che in questi anni ho visitato in tutta Italia. Ho stima - ha aggiunto - dei ragazzi che lavorano nei centri sociali che a volte fanno cose belle e altre meno buone come capita anche me. A Napoli ho creato un rapporto molto positivo con tanti ragazzi che animano i centri occupati e i centri sociali, con loro abbiamo fatto le delibere sui beni comuni». Alle domande incalzanti di un cronista, il sindaco ha risposto: «Non mi mette in difficoltà. Per me su questo tema possiamo anche fare una tavola rotonda, con me venite a nozze. Se mi volete far dire che sono pentito - ha concluso - io invece vi dico che se ci sarà un'altra festa di compleanno in un altro luogo e se avranno il piacere di invitarmi io ci andrò anche se forse dopo tutte queste polemiche nessuno mi inviterà più».
Lunedì 7 Maggio 2018, 16:14 - Ultimo aggiornamento: 07-05-2018 19:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-05-07 19:07:53
Gli aggettivi per questo Sindaco sono esauriti....Quelli ancora disponibili non si possono adoperare perché cadrebbero nelle strette maglie, quando si tratta del Sindaco, della Redazione. Non ci resta che attendere che la sua parabola discendente abbia termine quanto prima, per il bene della città e dei suoi cittadini, quelli "normali".
2018-05-07 17:35:41
Magari partecipando alle feste ha meno tempo per fare danni.

QUICKMAP