Boscoreale, Diplomatico
verso la vittoria al primo turno

di Raffaele Perrotta

BOSCOREALE – Manca il dato definitivo, ma Antonio Diplomatico si appresta a diventare il nuovo sindaco della città vesuviana. Con una percentuale che ha superato il 60% il medico si è imposto sugli altri cinque sfidanti fin dalle prime schede scrutinate. Affluenza in calo rispetto alle elezioni comunali del 2013: il dato di ieri ha segnato 14.306 cittadini al voto su 22.588 aventi diritto, contro i 16.472 di 5 anni fa. Nessun caso eclatante ai seggi, con le operazioni di voto che si sono svolte senza alcun disordine.

Una sfida vinta dalla «grande coalizione di salute pubblica» composta dal Pd a Fi: una corazzata di 9 liste con 144 candidati a sostegno di Diplomatico, che subentra al primo cittadino uscente Giuseppe Balzano. Secondo, a molta distanza, Pasquale Di Lauro, con una percentuale sotto il 15%, mentre sotto il 10 Nicola Sergianni, Carmine Sodano, Mario Trerè e Alfonso Langella.

L’elezione di ieri ha segnato la grande assenza del Movimento 5 Stelle, che alle elezioni politiche di marzo ha superato quota 5%o, con oltre 7 mila voti. Per la prima volta, inoltre, nel comune vesuviano è sceso in campo la Lega.
Lunedì 11 Giugno 2018, 03:35 - Ultimo aggiornamento: 11-06-2018 03:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP